Rune Segrete

 

RUNE SEGRETE

Le "Lønnruner", che in Norvegese significa “rune segrete” e che possiamo chiamare anche “rune in codice”, erano sistemi di scrittura criptata con cui venivano celati i contenuti dei messaggi.

Utilizzati prevalentemente su pietra e legno, questi sistemi servivano per proteggere il contenuto dei messaggi commerciali e politici ma anche magici o semplicemente personali.

Gli alfabeti runici ed i loro sistemi di scrittura criptata venivano insegnati da persona a persona e non nelle scuole, poiché all'epoca queste erano gestite dalla Chiesa che non aveva interesse ad alimentare l'utilizzo delle rune.

Gli scavi nel porto di Bergen, in Norvegia, hanno portato alla luce centinaia di bastoni e tavolette in legno utilizzati per messaggi commerciali, etichette di marchio e soprattutto esercitazioni di scrittura runica. In queste possiamo ammirare l'abilità dei maestri nell'arte dello scrivere con le rune.

Il sistema delle rune segrete si basa sulla numerazione degli Aettir e delle singole rune come segue:

 

 

tabella numerazione runica
Tabella numerazione futhark antico

 

Sono stati ritrovati molti esempi di rune in codice scritte utilizzando l'alfabeto giovane o Yonger Futhark e spesso in questi reperti l'ordine di numerazione degli Aettir è al contrario, cioè l'Aett di Freyr conta come 3° Aett e l'Aett di Tyr conta come 1° Aett. In questi casi la numerazione del futhark giovane appare come segue:

 

 tabella numerazione runica younger futhark

Tabella Futhark Giovane o Scandinavo con ordine Aettir invertito

La prima regola per incominciare a decifrare le iscrizioni con le rune in codice è trovare il segno o bastoncino che non abbia mai un numero superiore al 3: questi segni o bastoncini rappresentano l' Aettir.

 

 

SISTEMI DI RUNE IN CODICE

 

Sistema 1 - Il numero dei bastoncini sulla sinistra del bastoncino lungo indica l'aettir a cui la runa appartiene mentre il numero di bastoncini sulla destra indica la posizione della runa nell' Aett.

 

 rune segrete sistema 1

Sistema 1

 

Sistema 2 - Le linee lunghe indicano a quale aett appartiene la runa mentre quelle brevi in quale posizione si trova quest'ultima.

 

rune segrete sistema 2
Sistema 2

 

Un esempio del sistema 2 si trova sulla pietra runica di Rotbrunna nell'Uppland, in Svezia, in cui è scritto il nome Eirikr:

 

iscrizione in rune segrete, chiamate "rune isa" del nome Airik
Iscrizione sulla pietra runica di Rotbrunna, Uppland, Svezia

 

Tuttavia, in alcune iscrizioni il sistema viene invertito e cioè le linee brevi sono a sinistra e indicano l'aett, mentre quelle lunghe si trovano a destra e indicano la posizione della runa nell'aett.

 

 

 rune segrete sistema 3

Sistema 3

 

Sistema 3 - Il metodo è identico a quello del Sistema 1, cambia solo l'inclinazione delle linee.

Nella foto qui sotto lo troviamo sulla destra, inciso su questo bastone in legno, rinvenuto negli scavi del porto di Briggen a Bergen, utilizzato per fare pratica di scrittura in codice.

 

 

bastone per pratica di scrittura criptata trovato a Bergen
Bastone per pratiche di scrittura codificata ritrovato a Bergen, Norvegia.

 

Sistema 4 - Il sistema è sostanzialmente uguale ai metodi 1, 2 e 3.

 

 

rune criptate sistema 4

Sistema 4

 

 

Un esempio di questo sistema si trova sulla pietra Rok, nella foto qui sotto, sul lato sinistro.

 

pietra runica di Røk con sistema di rune criptate
Pietra runica di Rök, Östergötland, Svezia.

 

 

Sistema 5 - Un altro metodo utilizza lo stesso simbolo ( apparentemente la 13° runa del Futhark Antico e cioè Eihwaz ) girato verso sinistra a indicare l'aett e girato verso desta per indicare invece la posizione della runa nell'aett.

 

 

sistema 5 rune in codice
Sistema 5

Abbiamo un esempio di questo sistema in un'iscrizione trovata sulla pietra Rok, ( nella foto sopra, già citata per il sistema precedente ),in cui però viene usato il Futhark Giovane.

 

Sistema 6 - Questo sistema è in principio uguale al metodo 5. Nella tabella seguente è stato applicato al Futhark Giovane con l'ordine naturale degli Aettir.

 

 

sistema 6 rune criptate fonte battesimale chiesa di Norum
Sistema 6

 

 

Pietra runica di Kingigtorssuaq, Groenlandia.
A destra in basso es. di rune in codice del sistema 6

 

Un esempio di iscrizione che utilizza questo sistema si trova sul fonte battesimale della Chiesa di Norum in Svezia. Nella foto in alto sulla destra dell'incisione runica. Anche in questo caso l'ordine degli aettir è invertito e cioè il primo aett è quello di Tyr.

 

 

fonte battesimale nella chiesa di Norum con rune criptate
Fonte battesimale della chiesa di Norum, Svezia. In alto a destra
troviamo un esempio di scrittura criptata del sistema 6.

 

Sistema 7 - Ad un primo sguardo le iscrizioni di questo sistema sembrano usare la runa Othila e la runa Sigil del sistema short twigs. Se così fosse le iscrizioni dovrebbero leggersi ad esempio così: oosoosssooosssssossoosss. Ma questo non è corretto, poiché anche qui abbiamo un sistema di rune in codice. Il sistema è uguale ai metodi 5 e 6, che usano segni o simboli per numerare la posizione della runa e dell'aettir. Il numero di rune Othila da l'aettir e il numero di rune Sigil da la posizione della runa nell'aettir.

 

sistema 7 rune criptate

Sistema 7

 

 

Sistema 8 - Scoperto in diverse iscrizioni runiche Medioevali rinvenute a Bryggen, nel porto di Bergen, questo sistema utilizza la testa di un uomo come base. Il sistema conta l'aett del Futhark con i peli di sinistra della barba e la posizione della runa con i peli di destra.

 

rune criptate beard-face
Sistema 8

 

 

Sistema 9 - Anche questo sistema è stato trovato tra le molte iscrizioni runiche medioevali a Bryggen nel porto di Bergen.

Esso usa un pesce come base. A sinistra contiamo l'aettir mentre a destra è segnata la posizione della runa.

 

 

sistema 9 rune criptate pesce fish
Sistema 9

 

 

Le Rune dei Rami o “Branch Runes”

 

Anche le Rune dei Rami sono un antico metodo per scrivere messaggi in codice.

Utilizzando sempre la numerazione e posizione di ogni Runa nelle 3 rispettive famiglie, abbiamo scritto 2 parole separate: “le rune”. Questo per far notare che ogni separazione di parola è evidenziata dalla posizione dei segni di destra, che indicano la famiglia di appartenenza, e che si alternano: per la prima parola, “le”, partono dall'alto mentre al cambio di parola, partono dal basso. Questo permette di scrivere lunghe frasi mantenendo separate le parole senza ulteriori simboli.

 

 

rune dei rami o branch runes

Rune dei rami

 

A sinistra del bastoncino verticale abbiamo il numero della “famiglia” ( 1, 2, 3 ), mentre a destra c'è la posizione della runa in ogni famiglia ( 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8 )

 

L = 3-5; E = 3-3; R = 1-5; U = 1-2; N = 2-2; E = 3-3.
Rune dei rami: codice

 

 

 

Il materiale pubblicato su queste pagine è stato preso dal libro "Runemal, il Grande Libro delle Rune" pubblicato con la casa editrice L'Età dell'Acquario.
 

Contatti

Telefono

+39.071.7959090
+39.348.8932874

Facebook

 

 

Seguici su Facebook

 

Newsletters