Suppellettili Runiche

Amuleto di Lindholm

Amuleto di Lindholm, disegno di Stephens del 1884.

Amuleto di Lindholm

L'amuleto è un pezzo di osso trovato a Skane, in Svezia, datato tra il II e il IV sec. d. C.

Trascrizione

la prima riga:

“ek erilaz sa wilagaz ( oppure sawilagaz tutto attaccato) hateka
la seconda riga: aaaaaaaazzznnn-b- muttt : alu :

 

la prima riga è tradotta:

“Io, eril sono chiamato l'astuto” oppure “ sono chiamato Sawilagaz”

 

Nella seconda riga la parola magica “alu” è seguita da tre rune Teiwaz e otto rune Ansuz ed è stata interpretata come un canto magico propiziatorio al dio Tyr e agli dei Asi.
 

 

Pettine di Vimose

Pettine di Vimose

Il pettine intagliato in corno di cervo è datato tra il 150 e il 200 d. C. È stato trovato a Vimose, sull'isola di Funen in Danimarca.

L'iscrizione in antico futhark recita: "Harja", un nome maschile.

È uno dei più antichi oggetti conosciuti che portano un iscrizione in runico. Il pettine si trova nel museo Nazionale Danese.

 

 

Pettine di Sertre

Pettine di Sertre

Il Pettine di Sertre è stato ritrovato nel 1932 a Sertre in Norvegia ed è datato tra il VI e il VII sec. d. C.
E' stato al centro di numerosi studi runologici poiché presenta un misto di caratteri del futhark antico e di quello giovane.

L'iscrizione recita la parola magica “alu” e il nome “Nanna”.

Quest'ultima potrebbe essere il nome della divinità del pantheon nordico, la moglie del dio Balder, figlio di Odino e Frigga.

 

 

 

Sitologia

http://www.arild-hauge.com/norway.htm


 

 

Il materiale pubblicato su queste pagine è stato preso dal libro "Runemal, il Grande Libro delle Rune" pubblicato con la casa editrice L'Età dell'Acquario.
 

Contatti

Telefono

+39.071.7959090
+39.348.8932874

Facebook

 

 

Seguici su Facebook

 

Newsletters