Rune Asiatiche

Rune Orkhon

I primi esempi di scrittura in lingua Turkic sono stati ritrovati nella valle del fiume Orkhon in Mongolia nel XIX sec.

 

 

Vallata fiume Orkhon, Mongolia

Mongolia, Valle del fiume Orkhon

 

Essi sono datati VIII sec. d. C. e la scrittura è conosciuta come Alfabeto Orkhon.

 

 Alfabeto Orkhon

Alfabeto Orkhon

 

 

Iscrizioni dello stesso periodo con alcune variazioni, sono state rinvenute nella valle del fiume Yenisei in Siberia.

 

Valle fiume Yenisei

Fiume Yenisei

 

Esse sono conosciute come Rune Yenisei o Rune Siberiane.

 

Siberia, valle fiume Yenisei

La Valle del fiume Yenisei, dove sono state scoperte le Rune Siberiane

 

Le Rune Siberiane si trovano incise su roccia, spesso insieme a raffigurazioni umane ed animali.

 

rune yenisei o siberiane

Incisioni su roccia di rune siberiane

 

rune siberiane

 

Queste iscrizioni sono state scoperte nel 1700 nella vallata del fiume Yenisei e decifrate nel secolo successivo.

I primi studiosi che le hanno decifrate ritenevano che la somiglianza con le Rune del Futhark fosse solo superficiale.

 

rune siberiane

Rune e animali incisi su roccia, valle del fiume Yenisei

 

Essi spiegavano che questa era dovuta al supporto rigido in cui erano state incise ( roccia, legno, osso, metallo), che costringe a scrivere linee dritte e non curve.

 

 

Si pensa che l'alfabeto Orkhon sia una derivazione della versione non corsiva della scrittura Sogdian.

Nel IX sec. d. C. gli alfabeti Orkhon e Yenisei furono rimpiazzati dall'alfabeto Uighur, sviluppatosi dalla versione corsiva della scrittura Sogdian.

Il Dott. Amanjolov e altri studiosi più recenti hanno sviluppato alcune teorie sull'origine di questo alfabeto, riconoscendo la somiglianza con gli alfabeti dei popoli mediterranei con cui, come per il Futhark, probabilmente condivide l'origine.

 

 

 albero lingue derivate dall'aramaico

Albero genealogico degli alfabeti Indoeuropei orientali

 

 

Caratteristiche salienti

La scrittura Orkhon si sviluppa da destra verso sinistra su linee orizzontali, sebbene sia stata ritrovata qualche inscrizione in verticale, con le lettere ruotate di 90°. In questo caso si legge dal basso verso l'alto e da destra verso sinistra.

Alcune consonanti hanno due forme, una usata per le vocali antecedenti e l'altra per le vocali seguenti.

 

 

La tavola comparativa di seguito illustra le evidenti somiglianze con gli alfabeti dell'area mediterranea.
 

 tavola comparativa turkic fenicio

 

Iscrizioni in alfabeto runico Orkhon

Un esempio di testo in alfabeto runico Orkhon lo troviamo su questo “libro delle Predizioni”, datato 930 d. C. e ritrovato a Dunhuang in Cina.

 

 

turkic runes libro delle preghiere ritrovato a Dunhuang

Libro delle preghiere con scrittura runica turkic, ritrovato a Dunhuang in Cina e datato 930 d. C. Inchiostro su carta.

 

 

pietra incisa con rune Orkhon nel villaggio di Kyzyl in Mongolia

Stele nel villaggio di Kyzyl, Mongolia, scrittura Orkhon

 

 

 

Le Iscrizioni di Issyk

La più antica iscrizione in alfabeto Turkic si trova incisa su una coppa d'argento scoperta in una tomba reale vicino al lago Issyk ed è stata datata V sec. a. C.

Nella primavera del 1969, un contadino della fattoria comunitaria di Issyk, 31 miglia ad est di Alma Ata (oggi Almaty) nel Kazakhistan meridionale, mentre preparava la terra per la semina, vide qualcosa luccicare nel terreno: era una piccola placca d'oro.

Informato subito il governo furono avviati gli scavi che scoprirono una tomba a tumulo Kurgan di 60 metri di circonferenza.

All'interno trovarono un sarcofago che conteneva uno scheletro, probabilmente femminile, ricoperto da un abito composto da 4.000 placche d'oro.

Insieme fu ritrovata una coppa in argento nel cui interno sono incisi alcuni segni molto simili ai caratteri runici.

 

disegno delle iscrizioni runiche di Issyk

Disegno delle incisioni nella coppa d'argento

 

 

le rune incise sulla coppa d'argento di issyk

 

rune incise sulla coppa d'argento di Issyk

Sequenza fotografica delle incisioni all'interno della coppa d'argento

 

 

 

 
Il materiale pubblicato su queste pagine è stato preso dal libro "Runemal, il Grande Libro delle Rune" pubblicato con la casa editrice L'Età dell'Acquario.
 

Contatti

Telefono

+39.071.7959090
+39.348.8932874

Facebook

 

 

Seguici su Facebook

 

Newsletters